registrare lo schermo su Windows 10

Come registrare lo schermo su Windows 10

Diciamocelo, sarebbe davvero difficile creare un tutorial, trasmettere in streaming un gioco o filmare una lezione se non riesci a registrare lo schermo su Windows 10.

L’uso di una fotocamera esterna è complicato e difficile, quindi, invece, abbiamo creato per te un elenco di metodi integrati e software di terze parti disponibili che registrano lo schermo del tuo PC.

Metodo 1: registrare lo schermo su Windows 10 tramite l’app XBOX

Windows 10 ha uno screen recorder integrato che puoi usare senza installare nulla. Tuttavia, è disponibile solo se disponi di una scheda grafica con Intel Quick Sync H.260 (modelli 2011 o successivi), Nvidia NVENC (modelli 2012 o successivi) o AMD VCE (modelli 2012 o successivi eccetto Oland), quindi se ” hai problemi, assicurati che il tuo computer sia conforme alle specifiche.

Per coloro che hanno l’hardware corretto, ecco come farlo. Ora, questa funzione è stata pensata per i “Gamer”, ma può essere utilizzata anche per altri scopi.

Come registrare lo schermo su Windows 10

Innanzitutto, premere i tasti WINDOWS e G. Quindi, nel pop-up, scegli “Sì, questo è un gioco” . Da lì, la registrazione è semplice. È possibile utilizzare il pulsante rosso sulla barra per avviare e interrompere una registrazione oppure utilizzare il menu delle impostazioni per impostare un tempo di interruzione automatico per la registrazione.

Come registrare lo schermo su Windows 10

Al termine, il file verrà salvato come MP4 nella cartella Video \ Captures. Per ulteriori informazioni, puoi guardare questo video di Fanpage su YouTube:

Come registrare lo schermo su Windows 10

Metodo 2: utilizzo di Microsoft Powerpoint

Hai mai avuto Office PowerPoint sul tuo computer? E’ possibile utilizzare il programma per creare screencast, non solo presentazioni.

Normalmente, questo incorporerà la registrazione dello schermo su una diapositiva, ma puoi anche scegliere di salvarlo come file. Ecco come farlo.

Innanzitutto, apri Microsoft PowerPoint. Quindi scegliere la scheda Inserisci e Registrazione schermo .

Come registrare lo schermo su Windows 10

Quindi, scegli quale parte dello schermo vuoi registrare con lo strumento Seleziona area . Se si sta utilizzando Office 2016 o versioni successive, è anche possibile utilizzare la combinazione di tasti Windows + MAIUSC + A . Fare clic e trascinare il mirino per selezionare l’area di registrazione. Se non si desidera registrare l’audio, premere WINDOWS + MAIUSC + U per attivarlo.

Quando sei pronto, premi il pulsante Registra .

Il piccolo pannello di controllo scompare a meno che non sia bloccato, ma è possibile farlo riapparire spostando il mouse sul bordo superiore dello schermo.

Come registrare lo schermo su Windows 10

Al termine, premere di nuovo il pulsante Registra . Il video verrà automaticamente incorporato nella diapositiva e puoi scegliere FILE > SALVA COME per salvare la presentazione. Se desideri solo salvare il video, scegli FILE > SALVA SUPPORTO COME, quindi scegli la cartella di destinazione e il nome del video.

Nota: su PowerPoint 2013, non siamo sicuri che il metodo sia identico.

Metodo 3: OBS Studio

Se non sei un fan di PowerPoint o desideri uno strumento dedicato per la normale registrazione dello schermo, OBS Studio è un ottimo software di registrazione video . È open source, non ha filigrana né pone limiti di tempo ai tuoi contenuti e offre anche molte potenti funzionalità di modifica. Supporta anche lo streaming live a 60FPS ed è una scelta popolare anche per questo.

Prima di iniziare, devi scaricare OBS Studio dal loro sito Web qui . Dato che si tratta di un programma molto completo, vorremo darti alcune dritte per le impostazioni di base prima di iniziare.

E’ necessario controllare tutte le impostazioni, come abilitare / disabilitare la registrazione automatica, l’impostazione dello streaming, il bitrate, la frequenza di campionamento audio, i tasti di scelta rapida e il formato dei file. Ciò che scegli tra questi dipenderà da dove prevedi di mostrare i tuoi video e dalle capacità del tuo computer.

In alternativa, OBS studio offre una procedura guidata di installazione automatica che può scegliere alcune cose per te.

registrare lo schermo su Windows 10
Come registrare lo schermo su Windows 10

Dopo tutta la configurazione, puoi iniziare con una schermata di base. Innanzitutto, imposta OBS in “Modalità Studio” in modo che il lato sinistro sia “anteprima” e il lato destro dica “live”.

Come registrare lo schermo su Windows 10

Per impostare un’acquisizione schermo, scegli Fonti > + > Acquisizione finestra > Crea nuovo . Nell’elenco a discesa che appare, scegli la finestra che desideri registrare.

Come registrare lo schermo su Windows 10
Come registrare lo schermo su Windows 10

Questo dovrebbe posizionare la tua finestra nel pannello ‘anteprima’. Se è nel modo desiderato, fai clic sulla transizione al centro dello schermo. In caso contrario, trascina gli angoli rossi fino a quando l’anteprima non viene adattata alle dimensioni che desideri.

Quindi, fai clic su Avvia registrazione e Ferma registrazione per creare il tuo video. Per impostazione predefinita, questi vengono salvati come file flv nella cartella utente / video, ma è possibile modificare questo percorso e salvare il tipo nelle impostazioni.

Come registrare lo schermo su Windows 10

OBS Studio è un software molto potente e forse uno dei migliori programmi gratuiti per la creazione di registrazioni dello schermo o streaming. Le sue funzionalità si estendono ben oltre la semplice configurazione mostrata qui. 

Sfortunatamente, non viene fornito con molti materiali tutorial, quindi dovrai trovare la maggior parte delle tue risorse dalla comunità online. Gli streamer potrebbero scoprire che un buon punto di partenza è questo tutorial di Youtube.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
Come scaricare video da Facebook su Android, iPhone, Windows e Mac

Autore dell'articolo: Fattore Logico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *